Cerca

Se Chagall racconta favole...

Lo ammetto, a Milano la mostra su Chagall è stato un ripiego.

Ero andata per vedere quella su Van Gogh, ma la fila era interminabile.


E allora mi sono accodata con il muso lungo, pensando che un’ora di fila non te la toglie nessuno se puoi spostarti solo durante le feste comandate! E per noi insegnanti è proprio così. Noi, quelli delle scadenze obbligate, delle file affollate, delle vacanze ad alto costo.

Eppure una volta entrata, la mostra, con il suo dolce romanticismo, mi ha preso il cuore.

E poi eccola lì… la sezione che non mi aspettavo: un’intera ala del museo dedicata alle illustrazioni di Chagall per le favole di La Fontaine.

"La volpe e la cicogna" nell'interpretazione di Chagall

Osservando meglio però ho notato che non erano le classiche illustrazioni: cosa c’è di meglio per un docente? E allora eccomi all’uscita, compro il catalogo e con la testa sono già in classe.


In questo periodo, infatti, in prima media stiamo lavorando sulle favole e i ragazzi a quella età amano ancora disegnare e abbellire i loro quaderni.

Ho mostrato il catalogo ai miei studenti, perché in quelle pagine c'erano le favole che avevamo letto insieme e che anche loro, come l'autore, avevano illustrato.


I quadri di Chagall, però, non descrivono in modo didascalico le favole di La Fontaine. Sono suggestioni, ispirazioni, disegni che diventano storie.


Per gli studenti può essere l’apertura di un nuovo mondo: disegni che non descrivono, ma, a loro volta, raccontano.

Ci vuole poi la fortuna di trovare un bravo prof., come il mio collega Amedeo Mattoscio, per completare l’opera nell'ora di Arte e Immagine con il procedimento opposto: copiare le opere di Chagall e inventare una storia.

Ora il catalogo è nell’armadietto della classe, in quell’armadietto che custodisce i libri degli allievi.

È pronto ogni volta per essere aperto e per prendere vita nelle nostre lezioni.


di E. M. in AreaDocenti

© 2023 by Elisabetta Monetti. Proudly created with Wix.com

Tutti gli articoli sono di proprietà di Elisabetta Monetti. Le fotografie delle sezioni CHI SONO e FOTOGALLERY, e di contesti scolastici ben riconoscibili sono di proprietà di Elisabetta Monetti. Questi materiali sono quindi tutelati dalle leggi sul diritto d'autore ed è pertanto vietato qualsiasi utilizzo che non sia stato espressamente autorizzato in forma scritta dall'autore. 

Sede di Lezioni di spettacolo: ITALIA

Contatta monettielisabetta@gmail.com

 

Contatti  - Cookie