Cerca

BOJACK, i 3 migliori monologhi della serie e 1 dei fan

Aggiornato il: mag 19


BoJack, un mondo di animali e umani. Foto: da internet

Bojack è un uomo-cavallo e vive in un mondo eterogeneo fatto di animali e uomini che interagiscono e si accoppiano fra di loro. Bojack è un ex star di una sitcom anni ’90, Horsin’around.

Bojack abita in una splendida casa ad Hollywood.

Bojack è una serie che non dimenticherete facilmente.


Circondato da personaggi improbabili dell'industria dello spettacolo, consuma alcool e droghe, vacilla nel suo egocentrismo e si perde nei suoi sensi di colpa. Non rappresenta l'eroe, colui che salverà i più deboli, ma anzi a volte emergono sfaccettature che lo inchiodano nel mostrare il peggio. Affiora la sua anima contraddittoria nel tentativo di costruirsi dei buoni propositi ma tutto scivola nel vizio e nell'inettitudine.


La serie è intervallata da gag e risate ma con l'avanzare delle stagioni si comincia a riflettere e viene a crearsi una forma di immedesimazione ed empatia nell'uomo cavallo, nella sua esasperante umanità fatta di terribili errori e scelte confuse. Bojack regala chicche di scrittura che rimarranno nella storia delle serie, episodio dopo episodio la sceneggiatura rivela un universo basato sull'apparire, ma fagocitato dalle mille ombre dei personaggi che lo abitano.

E come un fulmine a ciel sereno arriva il monologo Free Churro, toccante e spietato “interpretato” da Bojack durante l'elogio funebre della madre degno di un monologo shakespeariano. Da quel momento capiamo ( ma forse lo avevamo capito anche prima) che Bojack non è un semplice cartone animato ma un tentativo sublime di catturare il significato di un'esistenza alla folle ricerca dell' amore per sentirsi disperatamente amati su questa maledetta terra.

BoJack e Mr Peanutbutter: due mondi a confronto.

“E magari vai a scavare il niente e scopri che lì sotto non c’è niente, e allora guardi sotto quel niente e sotto c’è dell’altro niente, così continui a guardare un niente e un altro niente tutta la vita perché continui a pensare che sotto tutto quel niente qualcosa ci deve pur esser, ma tutto quello che trovi è il niente” (Diane).


“Tesoro. Io sono con te qualunque cosa tu voglia fare. Ma non troverai quello che cerci in quelli orribili posti inventati. L’universo è solo un vuoto crudele è indifferente. La chiave per la felicita non è trovare un significato, ma tenersi occupati con stronzate varie fino a quanto è il momento di tirare le cuoia” (Mr Peanutbutter).

BoJack ultima scena

“Visto, Sarah Lynn? Non siamo spacciati. Nel grande scenario della vita siamo solo dei granellini che un giorno verranno dimenticati. Non importa cosa abbiamo fatto in passato o come verremo ricordati, quello che importa è il presente. Questo momento, questo unico momento spettacolare che stiamo condividendo. No, Sarah Lynn? Sarah Lynn?” (BoJack)



di MAYASENSINI in SerieTv

70 visualizzazioni

© 2023 by Elisabetta Monetti. Proudly created with Wix.com

Tutti gli articoli sono di proprietà di Elisabetta Monetti. Le fotografie delle sezioni CHI SONO e FOTOGALLERY, e di contesti scolastici ben riconoscibili sono di proprietà di Elisabetta Monetti. Questi materiali sono quindi tutelati dalle leggi sul diritto d'autore ed è pertanto vietato qualsiasi utilizzo che non sia stato espressamente autorizzato in forma scritta dall'autore. 

Sede di Lezioni di spettacolo: ITALIA

Contatta monettielisabetta@gmail.com

 

Contatti  - Cookie